Wayfinding: Designing and Implementing Graphic Navigational Systems

“Wayfinding: Designing and Implementing Graphic Navigational Systems” is the ultimate guide for graphic designers, architects and landscape architects, industrial designers, and planners working in this field. The issues of financing, planning, stakeholder development, design, and maintenance permeate every chapter. Written by the leading experts across a wide range of fields, this book reveals the many specialized sets of skill prociesses required for each area of desiging wayfinding systems. Every professional working in this field should use this book as a guide to how wayfinding is employed in various projects, and to the ways in which professional specialties work with each […]

Shop Design

Le vetrine delle boutiques non sono solo lo sfondo contro il quale i prodotti si vendono, ma anche il riflesso della società di oggi. Infatti, ci danno un’idea di quella che è la natura della città nella quale si trovano. Tutti i negozi presentati in questo libro riflettono le idee delle case che rappresentano e vogliono poter essere immediatamente identificati come tali. Sfogliare questo libro è come fare shopping in giro per il mondo, visitando i negozi che per il loro design e la loro architettura hanno catturato l’attenzione del pubblico mondiale.

Giardini per il futuro

Discostandosi dell’estetica tradizionale, Giardini per il futuro guarda a quei progetti che osano essere diversi e che hanno ridefinito le possibilità dello spazio pubblico e privato in questi ultimi anni.

Nuova Architettura Residenziale

Questo libro offre una panoramica delle più recenti realizzazioni nel campo degli edifici residenziali collettivi. Le opere di Jean Nouvel, Santiago Calatrava, per citare solo alcuni degli architetti che hanno contribuito a questo libro, costituiscono riferimenti essenziali per la definizione dello stato attuale dell’architettura residenziale.

Robert A. M. Stern

The Monacelli Press dedica una monografia al talento Robert A. M. Stern. Tutti i progetti e le costruzioni realizzate negli anni 1993-1998.

Louis Kahn

The Monacelli Press dedica una monografia al talento Louis I. Kahn. Louis Kahn è il solo architetto della seconda metà del novecento che può essere collocato nell’Olimpo di Le Corbusier, di Walter Gropius, di Frank Llyod Wright e di Ludwig Mies van der Rohe. Immagini e bozzetti di opere maestose, vere e proprie cattedrali nel deserto.

Gwathmey Siegel Houses

The Monacelli Press dedica una monografia alle abitazioni realizzate dal famoso studio Gwathmey Siegel & associates.

Massimiliano Fuksas

Contemporary World Architects dedica una monografia al talento di origne italiane Massimiliano Fuksas, uno degli architetti più noti al mondo, scindendo le sue opere tra: edifici privati, educativi e pubblici. Membro del “Senatsverwaltung fuer Stadtenwicklung und Umweltschutz di Berlino” e del “Magistrat der Landeshauptstadt Salzburg”, cioè delle commissioni urbanistiche del comune di queste due città, da molti anni Fuksas dedica un’attenzione particolare allo studio dei problemi urbani ed in particolare alle periferie.

Campo Baeza

Contemporary World Architects dedica una monografia al talento spagnolo Alberto Campo Baeza, scindendo le sue opere tra: edifici privati, educativi e pubblici. Con Alberto Campo Baeza entriamo in un’area oggi poco abitata e frequentata, quella di un’architettura che si muove nel solco della grande disciplina architettonica e della meditazione sulla tradizione e sulle opere dei maestri. Un’architettura fuori del tumultuoso passaggio delle tendenze e dei linguaggi più effimeri. Vi aiutarà sicuramente a tornare a vedere l’architettura come bella e difficile conquista di un’idea che si fa costruzione, come messaggio consapevole di espressività e di poesia.

Henri Ciriani

Comtemporary World Architects dedica una monografia a Henri Cirani, scindendo tra le sue opere realizzate e quelle in lavorazione. L’architetto è colui che si preoccupa del mondo,che prevede e, se ha successo,anticipa. Per l’architetto il progetto è lo strumento per sodisfare il desiderio di “rendere migliore” l’ambiente umano. Anche per immaginare uno spazio vuoto, per non fare nulla, è necessario un progetto.