Annual Reports 8

Un volume indispensabile per chiunque sia coinvolto nella definizione della comunicazione aziendale, ricco di consigli utili per chi in azienda ha il compito di redigere l’annual report.

L’Annual report è diventato il più importante strumento di comunicazione per l¹azienda verso il mondo esterno, la migliore occasione per presentare i suoi risultati ad un target molto qualificato. Non è, quindi, solo un documento contabile utilizzato per pubblicare i risultati economici, ma deve anche spiegare e persuadere. Con una grafica curatissima può diventare un libro, una brochure, un magazine, con testi, articoli, fotografie.

È uno strumento di comunicazione e insieme uno strumento di marketing. Cos’è cambiato dunque negli ultimi anni e che ruolo ha assunto questo documento?

Graphis Annual Report 8 contiene importanti esempi provenienti da tutto il mondo che abbracciano una vasta gamma di settori industriali tra cui: moda, tecnologia, trasporto e finanza. Un volume indispensabile per chiunque sia coinvolto nella definizione della comunicazione aziendale, ricco di consigli utili per chi in azienda ha il compito di redigere l’annual report.

Estremamente completo, presenta i migliori risultati della progettazione raccolti nell’anno 2003. Con più di 250 fotografie e relative descrizioni, determina la tendenza da seguire per chi fa del marketing e della comunicazione la propria professione.


EGO. The Difference Between Telling and Selling

Ryan McGinness ha avviato un’azienda di progettazione chiamata ego.
L’ego favorisce un avvicinamento pragmatico alla risoluzione di problemi.

I libri di progettazione contemporanei gravitano verso una progettazione “vuota” fatta di effetti e scarsa di concetti progettuali, in sostanza vere e proprie raccolte grafiche.
Questo libro è una guida per un avvicinamento al “process-oriented” che fornisce l’intuizione e la sostanza per un lavoro di corporate, grafica TV, progettazione Web, video e packaging; 
ritroverete una lista di clienti tra cui MTV, Hotel Normal, Meetup, IBM, Jeans, Tokion e Ungaro.

Questo libro è il “must” per progettisti che devono sviluppare contenuti e comunicazione di altissima qualità.

In Sight

E’ il primo libro per risolvere i problemi che nascono da graphic design, product, packaging e architettura nell’abbattimento di barriere architettoniche.

Questo libro raccoglie le osservazioni fondamentali (approvate dalle by “international authorities on the subject”) su come migliorare l’accesso e prendere visione delle necessità di portatori di handicap senza compromettere l’integrità del progetto.

La nuova legislazione europea e americana monitorizza l’accesso a molti prodotti e servizi anche in funzione degli utilizzi, questo libro è una risorsa inestimabile per progettisti professionisti e un sussidio didattico essenziale.

About The Author
Lucienne Roberts is the founder of sans+baum. Her clients include The Arts Council, The Crafts Council and the Institute of Cancer Research. Roberts also teaches at the London College of Printing and writes for design journals. She is the author of the RotoVision book, The Designer and the Grid. Michael Evamy is a prominent design journalist. His books include a history of Ideal-Standard and a survey of wordless graphic information. They both live and work in London, UK.

L’inganno di un sorriso

Gavino Sanna – l’art director italiano più premiato nel mondo tanto da essere definito “il guru della pubblicità” – si è divertito a guardare in un altro modo, nel “suo” modo, politici, attori, cantanti. Con un sorriso ingannevole, appunto.

Le persone di cui egli ha tratteggiato il volto sono persone conosciute per la loro popolarità e notorietà nei campi della politica, dell’economia, dell’alta finanza; in questi ritratti non vi è però nulla di banale, di oleografico o banalmente fotografico. Vi è anzi l’ardente ricerca di ciò che vede nei tratti del volto: i tratti del carattere.

«Quella del disegno – spiega Gavino Sanna – è la mia vera e grande passione. Una passione antica che ho sempre coltivato. Non c’è dubbio che se avessi potuto scegliere tra il diventare un grande pubblicitario o un grande caricaturista, alla Levine tanto per intenderci, avrei scelto le caricature. Nella mia vita ho fatto principalmente altre cose, ma non ho mai smesso di disegnare e la mia passione è sintetizzata in questa mostra».

Il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, soggetto di alcune caricature, nella sua presentazione del volume da cui è tratta la mostra scrive: «Sanna tratteggia ritratti così veri e così vivi quasi da spaventare. In questa serie di ritratti a penna di visi di personaggi noti, la sua intelligenza “fantastica” si rivela di grande efficacia per questo impegno e insieme capacità di ricercare attraverso i tratti del volto i tratti dell’animo e anche di una grande modernità per il tratto pittorico in cui si esprime».

Cossiga, Berlusconi, Fini, D’Alema, Cacciari, Fassino e poi Mike Buongiorno, Fabio Fazio, Lucia Annunziata, Pippo Baudo, Adriano Galliani sono inchiodati dal segno grafico, veloce ed efficace e dalla sottolineatura di una battuta al vetriolo. Che non risparmia neppure l’inseparabile moglie Lella, definita da Gavino «bagaglio al seguito».
Chi le guarderà in modo non superficiale che arricchirà di qualche po’ la conoscenza e la comprensione delle persone i cui visi sono ritratti ed arricchirà il suo modo di conoscere e comprendere l’arte di Gavino Sanna.

Introduzione di Francesco Cossiga
. 124 illustrazioni.

The Fundamentals of Creative Design

The Fundamentals of Creative Design, offre gli elementi fondamentali per accedere processo creativo.

Ogni argomento, utilizza una spiegazione dettagliata, diagrammi, teorie associate e riferimenti storici per spiegare che i principi indicati possono essere applicati ad ogni progetto.

Gli esempi, estrapolati da progettisti contemporanei saranno esaminati in termini di istruzioni, di processo e risultato e accompagnati da spiegazioni personali.
Questo libro offre un’intuizione univoca sui metodi di lavoro dei creativi e permette al lettore di capire come e perché queste regole fondamentali sono così importanti.

Lista dei contenuti:

6> Introduction
7> How to get the most out of this book
8> Formats & printing techniques
10> ISO paper sizes  
12> letterpress  
16> hot metal type  
20> image resolution  
22> print finishing  
28> choosing a page size  
30> Layou
32> layout  
44> golden section & fibonacci numbers  
50> baseline grid  
56> Typography  
58> type  
62> kerning & ligatures  
64> leading  
66> hyphenation, justification & tracking  
72> modernism  
78> post-modernism  
84> anatomy of a typeface  
88> type personality  
90> type as image  
96> classification systems  
114> special characters  
116> frutiger’s grid  
118> extended type families  
120> type detailing  
126> Image  
130> colouring images  
136> bouncers/shiners  
137> ink trapping  
148> image manipulation  
154> moving image  
156> Colour  
160> specials  
162> understanding colour  
166> colours  
170> four-colour tints  
172> controlling colour  
172> conclusion  
174> glossary of terms  
176> contacts    





Layout: Making it Fit

Gestire il rapporto tra il contenuto e lo spazio disponibile all’interno è un problema che ogni progettista deve affrontare, siano esse regole più o meno rigide.

Questo volume offre le tecniche generali per lavorare con quantità variabili di contenuto ed esempi di come alcuni progettisti abbiano applicato queste tecniche nel proprio lavoro.

Il libro si concentra sui due argomenti più difficili:

  • compattando un alto volume di contenuto su una piccola area mantenendo armonia, estetica e leggibilità 
  • applicando un piccolo volume di contenuto a un grande spazio senza farlo sembrare “nudo”.

Da manifesti a logo a riviste per prenotare coperte, due veterani della comunicazione esaminano più di 150 progetti e illustrano le metodologie e le soluzioni che costituiscono ogni lavoro.

Questa risorsa inestimabile rivela come fare i contenuti nei vostri lavori.



Sagmeistert

Una monografia sul rinomato studio pubblicitario austriaco Sagmeister. Stefan Sagmeister è stato descritto come un genio, maniaco ed esibizionistra.

Oltre 400 illustrazioni a colori.